info@goldenblatt.co.uk
49 Russell Square, Londra, Regno Unito

Seguici:

Diritto delle AssicurazioniNotizieInsolvency Landscape 2021 (e oltre?)

29 Ottobre 2020
https://slflawyers.com.au/wp-content/uploads/2020/11/BLOGSLF20-1-1280x720.png

Sulla scia del COVID-19, come parte del suo piano di ripresa economica per mantenere a galla le imprese, il governo federale sta apportando modifiche al panorama delle insolvenze nel 2021.

Queste riforme si basano su elementi chiave della legislazione sull'insolvenza riscontrata negli Stati Uniti. In breve, sono un tentativo di garantire alle aziende in difficoltà la flessibilità di ristrutturare o di chiudere le loro operazioni in modo ordinato.

Secondo il recente comunicato stampa del governo del 24 settembre 2020, gli elementi chiave delle riforme includono:

  • L'introduzione di un nuovo processo di ristrutturazione del debito per le imprese incorporate con passività inferiori a $1 milioni;
  • Passare da un modello di "creditore in possesso" a un modello di "debitore in possesso" che consentirà alle piccole imprese idonee di ristrutturare i propri debiti esistenti mantenendo il controllo della propria attività;
  • Un periodo di venti giorni lavorativi per lo sviluppo di un piano di ristrutturazione da parte di un professionista della ristrutturazione di piccole imprese, seguito da quindici giorni lavorativi per i creditori per votare sul piano;
  • Un nuovo percorso di liquidazione semplificato per le piccole imprese per consentire una liquidazione più rapida ea costi inferiori; e
  • Le misure per garantire il settore dell'insolvenza possono rispondere sia a breve che a lungo termine all'aumento della domanda e per soddisfare le esigenze delle piccole imprese.

Il governo federale ritiene che le riforme riguarderanno circa il 76 per cento delle imprese oggi soggette a insolvenza, di cui il 98 per cento con meno di 20 dipendenti.

I nuovi processi saranno disponibili per le piccole imprese a partire dal 1° gennaio 2021 e l'inizio di tali disposizioni coincide con la scadenza delle attuali misure provvisorie concorsuali (riguardanti la sospensione della responsabilità commerciale insolvente e le modifiche alle richieste legali dei creditori per il pagamento dei debiti). È importante che i professionisti e gli imprenditori abbiano familiarità con il processo e considerino come le riforme si applicano a loro.

 

I miei diritti di creditore saranno pregiudicati?

Se sei un creditore, vengono proposte garanzie per garantire che i tuoi interessi siano protetti. Rilevante:

  1. I tuoi diritti sono preservati. Ad esempio, non vi sono modifiche ai diritti dei creditori privilegiati e tipologie simili di debiti sono trattate in modo coerente;
  2. Mantieni il diritto di voto sul piano proposto dalla società debitrice e il piano deve raggiungere la maggioranza richiesta per essere vincolante;
  3. Il ruolo del professionista che amministra il processo rimane indipendente e ha obblighi che devono adempiere per conto dei creditori.

Mancano ancora dettagli all'attuale proposta e alcune aree di notevole preoccupazione. La cosa più allarmante per i curatori di insolvenza è che ci saranno circostanze ridotte in cui un liquidatore può chiedere il recupero di pagamenti di preferenza iniqui da un creditore che non è collegato alla società. Non vengono forniti ulteriori dettagli al riguardo.

Monitoreremo la proposta del governo e forniremo ulteriori aggiornamenti non appena saranno disponibili.

In caso di domande sul funzionamento della proposta del governo e su come influisce su di te o sulla tua attività, non esitare a contattarci per ulteriori consigli al riguardo.

Articolo scritto da Anthony Cocolas del nostro ufficio di Brisbane.